• Agropoli (SA) Italy

Agropoli e il territorio circostante

Sita alle porte del Parco Nazionale del Vallo di Diano e dei Monti Alburni, Agropoli si estende presso la piana del fiume Sele e si affaccia sul bellissimo mare della provincia di Salerno.  Agropoli fa parte del Parco nazionale protetto sovracitato insieme alle città di Paestum e di Velia, famose per i propri scavi archeologici e la Certosa di Padula, meraviglia risalente all’epoca medievale, orgoglio del Sud e dell’Italia tutta, nonché patrimonio dell’UNESCO. Binomio perfetto tra uomo e natura, la Terra del Cilento offre al visitatore tutto ciò si può desiderare, dalla storia al paesaggio, allo sport, unendo mare e monti, incantando il visitatore con storie e leggende dal fascino antico. 

La città di Agropoli, fortificata dai Bizantini, divenne uno dei centri tra i più importanti per la presenza del porto, con conseguente sviluppo dei commerci, e della montagna, pertanto al sicuro dalle incursioni nemiche. Nell’anno 882 fu invasa dai Saraceni che, a loro volta, ne fecero una cittadina fortificata fino al 915, quando i vescovi ebbero la meglio, debellando gli Islamici. Governarono in seguito le popolazioni dei Normanni, degli Svevi, degli Angioini e degli Aragonesi, mentre dalla seconda metà del 1600 sino agli inizi del 1800, la città fu della famiglia nobile partenopea dei Sanfelice.

Dal punto di vista gastronomico ad Agropoli è la dieta mediterranea a farla da padrona. Quest’ultima, menzionata per la prima volta negli anni '60 dall’americano Ancel Keys, rientra a pieno titolo nel patrimonio dei beni immateriali dell’UNESCO.
Tra gli alimenti troviamo pertanto il pesce, le verdure, i legumi, i latticini ed il prezioso olio extravergine d’oliva DOC. Per completare, assaggiate il prelibato fico bianco del Cilento DOP, magari prendendo parte agli svariati tour enogastronomici in loco che vi permetteranno di addentrarvi nei sapori del Cilento, gustando un ottimo bicchiere di vino.

Sono davvero innumerevoli i motivi che spingono a visitare Agropoli. Che si tratti di spiagge, torrette fortificate, dieta mediterranea o acqua cristallina, una cosa è certa: cultura e paesaggi si intrecciano, così, spontaneamente, in questa terra dalle mille culture che la rendono così complessa ma allo stesso tempo affascinante.

Di seguito l’Associazione Operatori Turistici propone alcuni degli itinerari più affascinanti per scoprire le meraviglie di Agropoli e del Cilento.

Itinerari consigliati

Agropoli

Il Borgo Medievale sul mare

Agropoli, definita porta del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, sorge su un promontorio proteso sul mare e offre una splendida veduta dell’Isola di Capri, della costiera Amalfitana e del Golfo di Salerno..... (segue)

Paestum

La Magna Grecia

La parte dall’ Area archeologica di Paestum, sito dichiarato patrimonio mondiale dell’umanità e il Museo Archeologico Nazionale che ospita i monumenti meglio conservati della magna grecia (il “Tuffatore” è .... (segue)

Vallo di Diano

Architettura e natura

A circa 80 km da Agropoli, le Grotte di Pertosa-Auletta sono l’unico sito speleologico in Europa dove è possibile navigare un fiume sotterraneo, addentrandosi verso il cuore della montagna ... (segue)

Basso Cilento

Tra storia e religione

Un’eccezionale testimonianza della presenza dei monaci greco–orientali nel Cilento è rappresentata dall’Abbazia di Santa Maria di Pattano, fra i più antichi e meglio conservati cenobi italo–greci. Il complesso è costituito...... (segue)

La costa Cilentana

Il mare protagonista

La costa cilentana è nota per la sua bellezza naturalistica e per la qualità delle acque di balneazione. Ogni anno molte località della costiera vengono premiate con le bandiere blu e le vele assegnate da Legambiente....... (segue)

Alto Cilento

1° tappa

Le Grotte di Castelcivita costituiscono uno dei complessi speleologici più estesi dell'Italia meridionale. Il sistema di cavità sotterranee si apre a circa 90 metri di altitudine, tra le rive del fiume Calore.......(segue)

Alto Cilento

2° tappa

Le origini di Magliano Vetere risalgono probabilmente ad epoca romana e di sicuro già nel VI sec. era conosciuta alle popolazioni circostanti con il nome di Vetera, ossia città vecchia. Il sito del primitivo nucleo abitato..... (segue)

AOTA

Associazione Operatori Turistici Agropoli

Via Frascinelle, 2
84043 Agropoli (SA)